Cardinali titolari della chiesa di“Sant’Agata de’ Goti” o “Sant’Agata alla Suburra”




NB. Le informazioni sono tratte da “Wikipedia” (per nominativo, titolo e periodo dell’incarico)

e da “The Cardinals of the Holy Roman Church” (https://cardinals.fiu.edu/essay.htm) di Salvador Miranda (per la parte di informazioni).



1. Giovanni - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 1025 - deceduto il 13 dicembre 1039

Giovanni (ca. 1001-1039). Nascita. Ca. 1001, Roma. È citato anche come Giovanni I. Cardinalato. Cardinale Diacono a S. Agata in Suburra ca. 1025 (o 1024, o 1030). Sostituì il Cardinale Diacono Pietro come Cancelliere della Santa Chiesa Romana. Consacrò l’altare della chiesa Diaconale di S. Agata in Suburra in onore al Nostro Signore Gesù Cristo. Morte. 13 Dicembre 1039, a 38 anni. Fu sepolto nella sua Diaconia [“Salvador Miranda” dice: “nella sua precedente Diaconia”, che farebbe pensare ci sia stata un'altra diaconia prima di S. Agata – non sono riuscito a verificare].


2. Gregorio (1039), abate del monastero


3. Teofilatto (1048-1054), abate del monastero


4. Oderisio di Marsi - Titolo: - Periodo: 6 marzo 1059 – 1088

Oderisio di Marsi (?-1105).

Nascita. Data sconosciuta, a Marsi, in Abruzzo, nella famiglia dei Conti di Marsi. Viene anche citato come Odorisio; Oderisius; Oderisius de Marsi; e come Oderisio I di Montecassino. Istruzione. Entrò l’Ordine di San Benedetto. Fu raccomandato per il Cardinalato dal Cardinale Ildebrando a Papa Nicola II. Cardinalato. Creato Cardinale Diacono di S. Agata in Suburra nel Concistoro del 6 marzo 1059. Fu eletto 39° Abate del Monastero di Montecassino il 13 settembre 1087, alla morte di Papa Vittorio III (che aveva mantenuto il titolo durante il suo pontificato). Rappresentò tutti i Cardinali Diaconi alla elezione del Papa Urbano II. Nel 1088 optò per l’ordine di Cardinale Presbitero col titolo di S. Marcello. Morte. 2 dicembre 1105, probabilmente a Montecassino. Sepolto a Montecassino. Beatificazione. Nel Martirologio Benedettino viene considerato Beato, la cui festa viene celebrata il 2 dicembre.


5. Giovanni di Preneste, abate del monastero (?-?)


6. Oderisio di Sangro - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 1112 – ca. 1137 (o 1122)

Oderisio di Sangro: per il periodo di diaconia seguiamo le indicazioni di Wikipedia. Secondo Salvador Miranda, passò a un altro titolo nel 1122 e morì nel 1126.

Oderisio di Sangro (Sangro si trova presso Chieti, Abruzzo) (?-1126). [NB. Wikipedia lo cita come titolare di S. Agata fino al 1137, mentre Salvador Miranda dice che morì nel 1126].

Nascita. Data sconosciuta, a Campagna, Regno di Napoli. Viene citato anche come Doderisius e Oderisio di Sangro. Istruzione. Entrò in giovane età nell’Ordine di San Benedetto, quando Oderisio di Marsi era Abate. Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono di S. Agata alla Suburra in un Concistoro del 1112. Nel 1118 fu eletto 42° Abate di Montecassino (ricoprì questo titolo per tre anni). Fu promosso all’ordine di Cardinale Presbitero col Titolo di S. Ciriaco alle Terme Diocleziane da Papa Callisto II nel marzo 1122.Morte. 28 agosto 1126, a Montecassino, solo e dimenticato; e ivi fu sepolto.


7. Vitale Savelli (1130?-?)

Fu fatto Cardinal Diacono di S. Agata in Suburra nel Concistoro celebrato nel 1130. Non si conoscono le date di nascita e di morte.


8. Benedetto Caetani - Titolo: Pro hac vice (in commendam) - Periodo: 22 settembre 1291 - 24 dicembre 1294

Benedetto Caetani (1230-1303). Insediato col titolo pro hac vice; il 24 dicembre 1294 fu eletto Papa e ricevette il nome di Bonifacio VIII.

Nascita. Ca. 1230/1240, Anagni. Viene citato anche col nome di Gaetano.

Incarichi. Fu Canonico delle Cattedrali di Anagni, Todi, Parigi e Lione. Fu Canonico della basilica patriarcale Vaticana; avvocato concistoriale. Protonotario apostolico dal 1276. Cardinalato. Fu fatto Cardinale Diacono di S. Nicola in Carcere il 12 aprile 1281. Ricevette l’amministrazione della chiesa dei ss. IV Coronati l’1 aprile 1285 e quella di S. Susanna l’8 marzo 1288. Il 2 marzo 1290 ottenne la facoltà di mantenere vari benefici ecclesiastici in varie diocesi europee e, alla stessa data, ricevette la commendadelle Diaconie di S. Agata, S. Agnese e S. Nicola in Carcere. In seguito optò per l’Ordine di Cardinale Presbitero col titolo di Ss. Silvestro e Martino ai Monti (22 settembre 1291). Partecipò a vari conclavi e nel conclave del 1294 fu eletto Papa. Morte. Morì l’11 ottobre 1303, in Vaticano. Fu sepolto nella basilica patriarcale Vaticana. La sua tomba fu aperta nel 1605 e il suo corpo fu trovato intatto.


Vacante - Periodo: 1294 - 1310


9. Bernard de Garves - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 19 dicembre 1310 - 18 dicembre 1316

Bernard de Garves (?-1328). Nascita. (data sconosciuta) a Sainte-Livrade, diocese di Agen, Francia. Il suo cognome viene citato anche come Garvo, Garve and Jarre. Cardinalato. Fu creato Cardinale Diacono di S. Agata alla Suburra il 19 dicembre 1310. Ottenne l’ordine di Cardinale presbitero col titolo di S. Clemente il 18 dicembre 1316. Morte. Ad Avignone, nel 1328.


Vacante - Periodo: 1316 - 1378


10. Galeotto Tarlati di Petramala - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 18 settembre 1378 - 1387

Galeotto Tarlati di Petramala (1335-1397). Nascita. Ca. 1335/1340, Arezzo. Il suo nome viene citato anche come Galeazzo. Fu soprannominato il Cardinale of Petramala. Prima del cardinalate fu Protonotario Apostolico. Cardinalato. Fu nominato Diacono di S. Agata in Suburra il 18 settembre 1378. Deposto da Cardinale da Papa Urbano VI, Passò sotto l’obbedienza dell’antipapa Clemente VII nel 1387. Morte. Tra il 1397 e il 1400, Vienna.


Vacante - Periodo: 1378 - 1397


11. Louis de Bar - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 21 dicembre 1397 - 2 luglio 1409

Louis de Bar (ca.1370-1430). Wikipedia dice che il titolo di S. Agata terminò nel 1409; mentre Salvador Miranda dice che egli ritenne la sua amministrazione fino al 1413.

Nascita. Ca. 1370/1375, (luogo sconosciuto), Francia. Il suo cognome viene anche citato come Barro e Baro. Veniva nominato come il Cardinale di Bar.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono di S. Agata nel concistoro del 21 dicembre 1397 (pseudo Cardinale dell'antipapa Benedetto XIII); mantenne l’amministrazione della sua sede fino al 1413. Il 2 luglio 1409 fu nominato Cardinale presbitero dei Santi XII Apostoli.

Morte. 23 giugno 1430, Varennes.


Vacante - Periodo: 1409 - 1470


12. Francesco Gonzaga - Titolo: In commendam - Periodo: 1470 - deceduto il 21 ottobre 1483

Francesco Gonzaga (1444-1483). Wikipedia dice che il titolo di S. Agata iniziò nel 1470; mentre Salvador Miranda dice che ricevette la Diaconia di S. Agata in Suburra nel 1475.

Nascita. 15 marzo 1444, Mantova. Veniva nominato come il Cardinale di Mantova. Nominato Protonotario Apostolico in febbraio 1454

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 18 dicembre 1461. Ricevette la diaconia di S. Agata in Suburra in commendam in 1475.

Morte. ottobre 21, 1483, Bologna.


Vacante - Periodo: 1483 - 1496


13. Bartolomé Martí - Titolo: Pro hac vice - Periodo: 24 febbraio 1496 - deceduto il 25 marzo 1500

Bartolomé Martí (ca.1430-1500). Nascita. Ca. 1430/1440, Valencia, Spagna. Il suo nome viene anche citato come Bartomeu; o Bartolomeo; e il cognome come Martín; o Martínez; o Martini. Veniva nominato il Cardinale of Segorbe.

Maestro della cappella pontificia, 1494.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 19 febbraio 1496; ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Agata, elevando il titolo pro illa vice il 24 febbraio 1496. Camerlengo del sacro collegio dei cardinali, 9 gennaio 1499 al 1500.

Morte. 25 marzo 1500, nella sua casa di Campo Marzio, Roma.


14. Ludovico Podocataro - Titolo: Pro hac vice - Periodo: 5 ottobre 1500 - deceduto il 25 agosto 1504

Ludovico Podocataro (1429-1504). Nascita. 1429, Nicosia, Cipro; Membro di una famiglia nobile greca. A causa degli eventi in Cipro, andò in Italia molto giovane. Il suo nome viene anche citato come Felonies; e il suo cognome come Podocathor;Podochatero; Podocatharo; Podocatharus; Podacatharus; Podocathro; Podocataro; e Podo Catharus. Veniva chiamato il Cardinale di Capaccio o il Cardinale di Nicosia.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del settembre 28, 1500; ricevette la diaconia di S. Agata in Suburra, elevata al titolo pro illa vice, 5 ottobre 1500.

Morte. 25 agosto 1504, Milano (o Roma?).


15. Gabriele de' Gabrielli

A - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 17 dicembre 1505 - 11 settembre 1507

B - Titolo: In commendam - Periodo: 11 settembre 1507 - deceduto il 5 novembre 1511

Gabriele de' Gabrielli (1445-1511). Nascita. 1445, Fano. Veniva chiamato il Cardinale di Urbino.

Nominato Protonotario Apostolico durante il pontificato di Papa Alessandro VI.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 1 dicembre 1505; ricevette la diaconia di S. Agata in Suburra, 17 dicembre 1505. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero con il titolo di S. Prassede, 11 settembre 1507; mantenne in commendam la sua diaconia fino alla morte.

Morte. 5 novembre 1511, Roma.


Vacante - Periodo: 1511 - 1517


16. Ercole Rangoni - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 6 luglio 1517 - deceduto il 25 agosto 1527

Ercole Rangoni (ca.1491-1527). Nascita. Ca. 1491, Bologna. Il suo cognome viene anche citato come Rangoni.

Papa Leone X lo nominò suo ciambellano personale e poco dopo, protonotario apostolico.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 1 luglio 1517; Ricevette la diaconia di S. Agata in Suburra, 6 luglio 1517.

Morte. 25 agosto 1527, Castel Sant'Angelo, Roma. Sepolto nella chiesa di S. Agata in Suburra, Roma.


17. Pirro Gonzaga - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: (27 gennaio 1528 - deceduto il 28 gennaio 1529)

Pirro Gonzaga (1505-1529). Nascita. 1505, Mantova. Per la sua basa statura veniva chiamato Pirrino. Il suo nome viene anche citato come Pyrrhus. fu Protonotario apostolico.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del novembre 21, 1527. Ricevette la diaconia di S. Agata in Suburra, 27 gennaio 1528. Rinnovò in modo magnifico la sua diaconia.

Morte. 28 gennaio 1529, Sabbioneta, Modena.


18. Francesco Pisani - Titolo: In commendam - Periodo: (24 maggio 1529 - 9 gennaio 1545)

Francesco Pisani (1494-1570). Nascita. 1494, Venezia. Il suo cognome viene anche citato come Pisano. Fu Protonotario apostolico.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 1 luglio 1517; ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Teodoro, 22 ottobre 1518. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero con il titolo di S. Marco, 3 maggio 1527. Commendatario della diaconia di S. Maria in Portico Octaviae, 27 febbraio 1528 fino al 4 maggio 1541; e di nuovo dal 28 febbraio 1550 fino al 29 maggio 1555. Commendatario della diaconia di S. Agata alla Suburra, 24 maggio 1529 fino al 9 gennaio 1545.

Passò all’ordine di cardinale vescovo e alla sede suburbicaria di Albano, il 29 maggio 1555; mantenne in commendam il titolo di S. Marco fino al 21 giugno 1564. Divenne Decano del Sacro collegio dei Cardinali.

Morte. 28 giugno 1570, Roma.


19. Tiberio Crispo

A - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: (9 gennaio 1545 - 20 novembre 1551)

B - Titolo: Pro hac vice - Periodo: 20 novembre 1551 - 18 maggio 1562)

Tiberio Crispo (1498-1566). Nascita. 31 gennaio 1498, Roma.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 19 dicembre 1544; Ricevette la diaconia di S. Agata alla Suburra, 9 gennaio 1545. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero, con la sua diaconia elevata al titolo, 20 novembre 1551. Ricevette il titolo di S. Maria in Trastevere, 18 maggio 1562. Passò all’ordine di Vescovi e alla sede suburbicaria di Sabina, 7 novembre 1565.

Annotazione: Prefetto di Castello Sant'Angelo, Roma, 1542-1545, fu supervisore delle interessantissime decorazioni dipinte da Pierino del Vaga e assistenti in Castel Sant’Angelo.

Morte. 6 ottobre 1566, Sutri, Viterbo.


20. Fulvio Giulio della Corgna, O.S.Io.Hieros. - Titolo: Pro hac vice - Periodo: (18 maggio 1562 - 7 febbraio 1565)

Fulvio Giulio della Corgna, O.S.Io.Hieros (1517-1583). Nascita. 19 novembre 1517, Perugia. Il suo cognome viene anche citato come Corgnia; Cornia; Cornea; e Corneus.

Entrò da giovane nella vita ecclesiastica e entrò nell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme (O.S.Io.Hieros.) e prese il nome religioso di Giulio.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 20 novembre 1551; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo (stabilito di recente) di S. Maria in Via, 4 dicembre 1551. Ricevette il titolo di S. Bartolomeo all'Isola, 29 maggio 1555. Ricevette il titolo di S. Stefano al Monte Celio, 20 settembre 1557. fu Camerlengo del Sacro collegio dei Cardinali, 15 gennaio 1561 fino al 9 gennaio 1562. Ricevette il titolo di S. Agata alla Suburra, elevata al titolo, 18 maggio 1562. Ricevette il titolo di S. Angelo in Pescheria, diaconia elevata al titolo, 7 febbraio 1565. Ricevette il titolo di S. Lorenzo in Lucina, 30 gennaio 1566. Ricevette il titolo di S. Adriano al Foro, diaconia elevata al titolo, 3 marzo 1567. Passò all’ordine di cardinale vescovo e alla sede suburbicaria di Albano, come il Cardinale presbitero più anziano con residenza alla Curia Romana, 5 maggio 1574. Passò alla sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina, 5 dicembre 1580. Divenne sotto-diacono del Sacro collegio dei Cardinali.

Morte. 2 marzo 1583, Roma.


21. Giovanni Michele Saraceni - Titolo: Pro hac vice - Periodo: (7 febbraio 1565 - 7 novembre 1565)

Giovanni Michele Saraceni (1498-1568). Nascita. 1 dicembre 1498, Napoli. Il suo cognome viene anche citato come Sarraceno.

Nominato dal Sacro collegio dei Cardinali amministratore della città di Roma durante la sede vacante, 11 novembre 1549 e confermato in questa posizione da Papa Giulio III, 29 dicembre 1550. fu fatto vice-camerlengo della Chiesa, 9 ottobre 1551.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 20 novembre 1551; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Maria in Aracoeli, 4 dicembre 1551. Ricevette il titolo di S. Anastasia, marzo 24, 1557.

Incaricato della revisione degli atti del Concilio di Trento. Membro della suprema S.C. del Santo Uffizio. Camerlengo del Sacro collegio dei Cardinali, 9 gennaio 1562 fino al 30 gennaio 1563. Ricevette il titolo di S. Agata alla Suburra, diaconia elevata al titolo, 7 febbraio 1565. Ricevette il titolo di S. Maria in Trastevere, 7 novembre 1565. Passò all’ordine di vescovi con la sede suburbicaria di Sabina, 7 ottobre 1566.

Morte. 27 aprile 1568, Roma.


22. Giovanni Battista Cicala - Titolo: Pro hac vice - Periodo: 7 novembre 1565 - 30 aprile 1568

Giovanni Battista Cicala (1510-1570). Nascita. 6 giugno 1510, Genova. Il suo cognome viene anche citato come Cicada.

A Roma fu nominato Referendario dei Tribunali della Segnatura Apostolica. Abbreviatore delle lettere apostoliche, 2 settembre 1535. Revisore dei Conti della Camera Apostolica, 8 marzo 1540 fino a 1551.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 20 novembre 1551; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Clemente, 4 dicembre 1551. Ricevette il titolo di S. Agata in Suburra, 7 novembre 1565. Passò all’ordine di cardinale vescovo con la sede suburbicaria di Sabina, 30 aprile 1568.

Morte. 8 aprile 1570, Roma.


23. Tolomeo Gallio - Titolo: Pro hac vice - Periodo: 14 maggio 1568 - 20 aprile 1587

Tolomeo Gallio (1527-1607). Nascita. 25 settembre 1527, Cernobbio, diocesi di Como. Il suo nome viene anche citato come Bartolomeo; e Ptolomeo; e il suo cognome come Gallo; e Galli. Veniva chiamato il Cardinale di Como.

Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 12 marzo 1565; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Teodoro, diaconia pro illa vice elevata al titolo, 15 maggio 1565. Ricevette il titolo di S. Pancrazio, 7 settembre 1565. Ricevette il titolo di S. Agata in Suburra, diaconia pro illa vice elevata al titolo, 14 maggio 1568. Camerlengo del Sacro collegio dei Cardinali, 8 gennaio 1580 al 9 gennaio 1582. Passò all’ordine di cardinale vescovo e la sede suburbicaria di Albano, 2 dicembre 1587. Passò alla sede suburbicaria di Sabina, 2 marzo 1589. Passò alla sede suburbicaria di Frascati, 20 marzo 1591. Passò alla sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina, 21 febbraio 1600. Vice-decano del Sacro collegio dei Cardinali. Prefetto della S.C. dei Riti e Cerimonie dal 14 febbraio 1603 fino alla morte. Passò alla sede suburbicaria di Ostia e Velletri, propria del decano del Sacro collegio dei Cardinali, 19 febbraio 1603.

Morte. 3 febbraio 1607, Roma.


24. Girolamo Mattei - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: (20 aprile 1587 - 11 settembre 1587)

Girolamo Mattei (1547-1603). Nascita. 1546, o 8 febbraio 1547, Roma.

Papa Pio V lo nominò referendario del Tribunale della Segnatura Apostolica e della Grazia, e protonotario apostolico (participantium?). Chierico della Camera Apostolica, 2 aprile 1572; in seguito ne divenne il presidente; e il suo Revisore di Conti generale, 12 marzo 1579.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 16 novembre 1586; ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Adriano, 14 gennaio 1587. Ricevette il titolo di S. Agata in Suburra, 20 aprile 1587. Passò alla diaconia di S. Maria in Cosmedin, 11 settembre 1587. Passò alla diaconia di S. Eustachio, 20 marzo 1589. In funzione di prefetto della S.C. del Concilio Tridentino quando il Cardinal Antonio Carafa, suo Prefetto, cadde gravemente ammalato, metà maggio 1590 fino al 14 gennaio 1591. Prefetto della S.C. del Concilio Tridentino dal 14 gennaio 1591 fino alla morte. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero, 16 febbraio 1592; rimase senza un titolo fino a quando ricevette il titolo di S. Pancrazio, 9 marzo 1592.

Morte. 8 dicembre 1603, Roma.


25. Benedetto Giustiniani - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 11 settembre 1587 - 20 marzo 1589

Benedetto Giustiniani (1554-1621). Nascita. 5 giugno 1554, Chios, isola nel Mare Egeo alle dipendenze della Repubblica di Genova. Papa Gregorio XIII lo fece Referendario del Tribunale della Segnatura Apostolica e della Grazia, 1581. Giudice confidentiarum. Chierico della Camera Apostolica, 2 maggio 1585. Tesoriere Generale dal maggio 1585 (Fu il primo prelato a ricevere permanentemente questo posto, perché fino ad allora veniva assegnato solo temporaneamente).

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 16 novembre 1586; ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Giorgio in Velabro, 14 gennaio 1587. Passò alla diaconia di S. Agata in Suburra, 11 settembre 1587. Passò alla diaconia di S. Maria in Cosmedin, 20 marzo 1589. In funzione di Camerlengo della Santa Chies Romana durante l’assenza del Cardinale Enrico Caetani. Prefetto del Tribunale della Segnatura Apostolica della Grazia. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero con il titolo di S. Marcello, 7 gennaio 1591. Nel 1598 fu nominato prefetto della S.C. dei Vescovi e Regolari. Ricevette il titolo di S. Prisca, 17 marzo 1599. Ricevette il titolo di S. Lorenzo in Lucina, 17 agosto 1611. Cardinale protoprete. Passò all’ordine di cardinale vescovo e alla sede suburbicaria di Palestrina, 4 giugno 1612. Passò alla sede suburbicaria di Sabina, 16 settembre 1615. Passò alla sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina, 31 agosto 1620. Vice-decano del Sacro collegio dei Cardinali.

Morte. 27 marzo 1621, Roma.


26. Federico Borromeo seniore - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 20 marzo 1589 - 14 gennaio 1591

Federico Borromeo seniore (1564-1631). Nascita. 18 agosto 1564, Milano. Il suo nome viene anche citato come Francesco Federico e Federigo.

Annotazione: Coltivò per tutta la vita una grande passione per le antichità, sia sacre che profane.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 18 dicembre 1587; ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Maria in Dominica, 15 gennaio 1588. Passò alla diaconia di Ss. Cosma e Damiano, 9 gennaio 1589. Passò alla diaconia di S. Agata in Suburra, 20 marzo 1589. Passò alla diaconia di S. Nicola in Carcere, 14 gennaio 1591. Passò all’ordine di Cardinale Presbitero, 17 settembre 1593; il titolo di S. Maria degli Angeli gli fu assegnato il 25 ottobre 1593. Morte. 21 settembre 1631, Milano.


27. Carlo III di Lorena-Vaudémont - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: (5 aprile 1591 - deceduto il 24 novembre 1607)

Carlo III di Lorena-Vaudémont (1567-1607). Nascita. 1 luglio 1567, Nancy. Viene anche citato come Carlo di Lorena; Karl von Lothringen; e Carolus de Lotharingia.

Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 20 dicembre 1589. Ricevette il cappello cardinalizio e la diaconia di S. Agata in Suburra, 5 aprile 1591.

Morte. 24 novembre 1607, Nancy, Lorena, Francia.


28. Luigi Capponi - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 10 dicembre 1608 - 13 gennaio 1620)

Luigi Capponi (1583-1659). Nascita. 1583, Firenze. Fu Prelato papale. Poi Tesoriere della Camera Apostolica, aprile 1605. Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 24 novembre 1608; ricevette il cappello cardinalizio il 29 novembre 1608; e la diaconia di S. Agata alla Suburra il 10 dicembre 1608. Passò alla diaconia di S. Angelo in Pescheria, 13 gennaio 1620.Passò all’ordine di Cardinale Presbitero, 19 aprile 1621; e ricevette il titolo di S. Carlo ai Catinari, 5 maggio 1621. Ricevette il titolo di S. Pietro in Vincoli, 2 maggio 1622. Dal 1623, fu membro della Congregazione dei Cardinali che conduce l’ufficio creato da Papa Gregorio XV per coordinare le attività missionarie, che divenne la Congregazione di Propaganda Fide, di cui divenne prefetto il 27 ottobre 1645. Ricevette il titolo di S. Lorenzo in Lucina, 20 agosto 1629. Cardinal protoprete. Prefetto della S.C. dei Riti e Cerimonie dal febbraio 1645 fino alla morte. Nominato bibliotecario della Santa Chiesa Romana, ad vitam, il 4 agosto 1649.

Morte. 6 aprile 1659, Roma.


Vacante - Periodo: 1620 - 1623


29. Marco Antonio Gozzadini - Titolo: Pro hac vice - Periodo: (23 maggio 1623 - deceduto il 1 settembre 1623)

Marco Antonio Gozzadini (1574-1623). Nascita. 1574, Bologna. Il suo cognome viene anche citato come Gozzadino.

Ciambellano personale di Sua Santità, 21 febbraio 1621. Canonico della basilica patriarcale vaticana, 1616-1621. Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 21 luglio 1621; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Eusebio, 30 agosto 1621. Ricevette il titolo di S. Agata in Suburra, diaconia elevata al titolo pro illa vice, 23 maggio 1623.

Morte. 1 settembre 1623, Roma.


30. Ottavio Ridolfi - Titolo: Pro hac vice - Periodo: (7 ottobre 1623 - deceduto il 6 luglio 1624)

Ottavio Ridolfi (1582-1624). Nascita. 1582, Roma. Il suo cognome viene anche citato come Rodolfi, de Ridolfi, Rodulphus, e Rodolfo. Cardinalato. Fatto Cardinale presbitero nel concistoro del 5 settembre 1622; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Agnese in Agone, 26 ottobre 1622. Passò alla diaconia di S. Agata in Suburra, elevata al titolo pro illa vice, 27 ottobre 1623.

Morte. 6 luglio 1624, Agrigento.


31. Francesco Barberini, Sr. - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 13 novembre 1624 - 24 novembre 1632

Francesco Barberini, Sr. (1597-1679). Nascita. 23 settembre 1597, Firenze. Cardinalato. Fatto Cardinale Diacono nel concistoro del 2 ottobre 1623; ricevette il cappello cardinalizio e il titolo di S. Onofrio, diaconia pro illa vice, 20 novembre 1623. Fu “Cardinal nipote”, vale a dire Segretario di Stato. Prefetto del Tribunale della Segnatura Apostolica di Giustizia, 13 ottobre 1623 al 18 marzo 1628. Passò alla diaconia di S. Agata in Suburra, 13 novembre 1624. Arciprete della basilica patriarcale Vaticana, 1625. Bibliotecario della Santa Chiesa Romana, 1 luglio 1626 fino al 13 dicembre 1633. Vice-cancelliere della Santa Chiesa Romana, 24 novembre 1632 fino alla morte. Ricevette il titolo di S. Lorenzo in Damaso, diaconia pro illa vice. Passò all’ordine di Presbiteri, 14 novembre 1644 e la sua diaconia pro illa vice ritornò al titolo. Passò all’ordine di Vescovi con la sede suburbicaria di Sabina, mantenendo in commendam il titolo di S. Lorenzo in Damaso, 23 ottobre 1645. Passò alla sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina, mantenendo in commendam il titolo di S. Lorenzo in Damaso, 23 settembre 1652. Vice-decano del Sacro collegio dei Cardinali. Passò alla sede suburbicaria di Ostia e Velletri, mantenendo in commendam il titolo di S. Lorenzo in Damaso, 11 ottobre 1666. Decano del Sacro collegio dei Cardinali.

Annotazione: Assieme a suo fratello minore, Cardinale Antonio, promosse una intensa attività culturale, praticano un mecenatismo principesco, sia a livello privato o in accademie, di cui fu protettore. È da notare in particolare la creazione di una ricchissima biblioteca, il cui curatore fu Luca Holstenio. Offrì generosa ospitalità a molti intellettuali che visitarono Roma o vivevano nella città, come Naudé, Vossius, Morin, Heinsius, Milton, Ughelli, Bouchard, Castelli, Doni, e Allacci, (che succedette a Holstenio per la cura della biblioteca). Tra gli artisti, il prediletto fu Gian Lorenzo Bernini. Sostenne vivamente attività teatrali a palazzo Barberini, che divenne il modello per il melodramma romano e influenzò anche quello veneziano.

Morte. 10 dicembre 1679, Roma.


32. Antonio Barberini - Titolo: Cardinale Diacono - Periodo: 24 novembre 1632 - 10 novembre 1642

Antonio Barberini (1607-1671). Nascita. 4 (o 5) agosto 1607, Roma.

Gran Priore a Roma dell’Ordine di S. Giovanni di Gerusalemme.

Cardinalato. Fatto Cardinale e riservato in pectore nel concistoro del 30 agosto 1627; reso pubblico nel concistoro del 7 febbraio 1628; ricevette il cappello cardinalizio il 10 febbraio 1628; e la diaconia di S. Maria in Aquiro, 28 febbraio 1628. Prefetto del Tribunale della Segnatura Apostolica di Giustizia, 18 marzo 1628. Passò alla diaconia di S. Agata in Suburra, 24 novembre 1632. Prefetto della S.C. di Propaganda Fide dal dicembre 1632 fino alla morte. Camerlengo della Santa Chiesa Romana, 28 luglio 1638 fino alla morte. Passò alla diaconia di S. Maria in Via Lata, 10 novembre 1642. Cardinale protodiacono. Passò all’ordine di Cardinale